Sabato 14 aprile Roma ospita per la prima volta una gara di Formula E. Ossia il 7° e-prix stagionale, primo round europeo, con Jean Eric Vergne che si presenta da leader della classifica piloti e la sua Techeetah saldamente in testa alla graduatoria costruttori.

Ma le sorprese sono dietro a  ogni curva e la lista dei pretendenti al trono romano è lunga. A partire da Felix Rosenqvist e proseguendo con Sam Bird. Senza dimenticare i piloti Audi: Daniel Abt ha colto in Messico la sua prima vittoria, mentre in Uruguay il campione in carica Lucas Di Grassi ha ritrovato la via del podio. E per descrivervi al meglio i 2,7 km del tracciato romano abbiamo scelto una vettura ibrida dei Quattro Anelli, percorrendo in elettrico le 21 curve e i rettilinei.