Buemi-Albon. Sarà la coppia che Nissan schiererà in pista nella stagione d’esordio in Formula E. Subentra a Renault, conserva la partnership con e.Dams, struttura di Jean Paul Driot nella quale il marchio nipponico ha investito rilevando una quota azionaria. E dalla “cantera” DAMS arriva Alex Albon, attualmente impegnato in Formula 2, campagna 2018 che lo vede terzo in classifica Piloti.

Confermato Sebastien Buemi, nelle scorse settimane uno dei nomi che con maggior insistenza erano circolati per un possibile approdo in Toro Rosso nel 2019, dov’è dato per certo il ritorno di Daniil Kvyat, con un annuncio che dovrebbe arrivare già la prossima settimana, nel week end di Sochi.

«La Stagione 5 per me sarà un inizio del tutto nuovo, sotto molti aspetti. Ci sono così tante cose nuove, dal formato di gara alle macchine, fino alle località nelle quali correremo. Non vedo l’ora di continuare il lavoro con e.dams e portare l’avvincente tecnologia elettrica Nissan a tutti i tifosi sparsi nel mondo», le parole del pilota elvetico.

e.dams che, al pari di Mahindra, ha potuto lavorare in prospettiva della Stagione 5 (test collettivi a ottobre, a Valencia, quattro giornate dal 16 al 19 ottobre) e prepararsi al meglio, non avendo nulla da chiedere alla stagione dominata dal confronto Techeetah-Audi.

Salutato Nicolas Prost, il secondo sedile Nissan sarà rilevato da Alex Albon, già parte della famiglia DAMS. «Il livello di competizione nella serie è intenso e non vedo l’ora di misurarmi contro alcuni dei migliori piloti al mondo. Le corse elettriche su piste cittadine saranno una nuova sfida per me, lavorare accanto a Sebastian sarà di enorme aiuto, lui che ha fissato il riferimento assoluto delle prestazioni nella categoria».