La Ferrari torna al lavoro. Dopo le dichiarazioni di Alonso che chiedeva “la macchina degli altri” come regalo di compleanno, e dopo il rimbrotto di Montezemolo, si torna ai fatti (speriamo) concreti. Con un test di tre giorni iniziato oggi. Il pilota è Pedro De la Rosa - o qualcuno che porta il suo casco, come nel test di Barcellona - e la monoposto una 150° Italia di due anni fa. Quindi tutto regolare. Obettivo delle prove è capire le gomme e le temperature. A inizio anno si era detto che la Ferrari digeriva male il freddo. Ma le ultime gare - a fronte di evidenti, clamorosi errori di regolazione - hanno dimostrato che anche le temperature elevate sono un problema, a prescindere dal tipo di pneumatici.