Dall'inviato di Autosprint in Brasile - Alberto Antonini Felipe Massa affronta questa settimana il suo ultimo Gp da ferrarista. Ma è già stato nella sede della Willams, a Grove, e ci tornerà a dicembre per due giorni di prove sull’abitacolo. «Ho già parlato con Frank WIlliams, mi è sembrato un tipo molto duro. Vogliono rivoluzionare completamente quello che hanno fatto in questa stagione. Questa è la macchina peggiore della loro storia». Massa ha già visto i progetti della vettura 2014. Ma la prefigurazione che ha provato al simulatore è, per il momento, solo quella dei programmi computerizzati di Maranello. «È un altro mondo rispetto a quest’anno. Sembra di guidare sul bagnato, tanto poca è l’aderenza». Dopo aver affermato di non essere “una prostituta” e di non voler pagare per correre (forse non ha molto chiaro il concetto...) Felipe ha rivelato un aspetto del suo nuovo contratto: «È stata la Williams a cercarmi. Mi volevano a qualsiasi costo, è bello sentirsi desiderati». Una frecciatina al suo - ormai - ex team? Felipe non mostra risentimento: «Come sempre, inviterò tutta la squadra per una “pizzata” a casa mia». Ma la Ferrari ha in serbo un’altra sorpresa per lui.