È un Kimi Raikkonen consistente quello che emerge dalle prove libere del venerdì a Sepang. E non solo perché ottiene due volte il secondo tempo nella lista dei migliori crono, ma anche per come resta freddo pur dopo aver dovuto sacrificare due volte i giri veloci nelle prove del pomeriggio: prima per le bandiere rosse causate da Merhi, poi per quelle gialle dovute al testacoda di Vettel. Ma Kimi ha continuato e nonostante le gomme non più fresche è riuscito a sopravanzare Rosberg, piazzandosi a meno di 4 decimi da Hamilton. Poi Raikkonen resta freddo come sempre anche nelle dichiarazioni successive, lasciando però intendere che non è plafonato: «Oggi abbiamo completato tutto il lavoro previsto dal programma. Al mattino ho avuto un buon feeling con la vettura, mentre nel pomeriggio è stato un po’ più difficile, abbiamo avuto qualche problema di guidabilità ed altri, causati dal vento e dal caldo, ma il tempo sul giro non era male. Purtroppo quando siamo usciti con la mescola più morbida abbiamo avuto bandiera rossa. La vettura non è ancora perfetta, ma sono certo che per domani possiamo migliorare. Dobbiamo lavorare sul set-up per cercare di rendere tutto più semplice, ma faremo del nostro meglio. Vedremo dove saremo in qualifica».