È stata una sessione un po' inconsueta, la seconda di prove libere a Shanghai, e non soltanto per "l'invasione" di uno spettatore che ha attraversato il rettilineo di partenza, venendo poi bloccato subito dal personale di sicurezza. Magari non stupisce che davanti ci sia ancora Hamilton, quanto piuttosto il secondo tempo ottenuto da Raikkonen (a 0"443) che ha migliorato di 2 secondi e mezzo il crono passando dalle Pirelli bianche a quelle gialle (cioè da medie a soft) e poi ha mostrato tempi del tutto all'altezza delle Mercedes nei long run. Divertente che poi abbia pure incrociato le ruote con Rosberg, con sorpasso dato e restituito in quelle che forse sono state simulazioni di gara anche troppo realistiche... Pur se staccato di 1 secondo, molto efficace è risultato in questa fase anche Ricciardo, riuscito a classificarsi 3° davanti a Vettel (autore di un testacoda iniziale) e Rosberg, entrambi a 1"1 e col tedesco autore di un piccolo errore sul finale del giro veloce. Mentre Kvyat, purtroppo per lui, non si è messo in evidenza tanto per il 6° tempo a 1"5, quanto per essere rimasto praticamente senza freni andando a sbattere contro le barriere nonostante procedesse a velocità limitata. Seguono quindi Bottas a 1"6 (mentre pure Massa ha avuto problemi di freni), Nasr buon 8° a 1"8, quindi Grosjean a 1"9 e Button a 2 secondi. Ora il prossimo appuntamento con la pista di Shanghai è per le ultime prove libere, quando in Italia saranno le ore 6, ma la nostra cronaca diretta riprenderà con le qualifiche programmate alle ore 9. Mentre ricordiamo che potete trovare qui tutti i riscontri delle prove, e a seguire i tempi di questo turno. FP2

La cronaca delle prove

ore 09.30 - Si conclude la seconda sessione di prove libere a Shanghai con questa situazione: il più veloce è Hamilton, poi abbiamo Raikkonen, Ricciardo, Vettel, Rosberg, Kvyat, Bottas, Nasr, Grosjean e Button. Questo dopo aver assistito ad un'altro episodio con Rosberg che supera in sstaccata Vettel per poi lasciarlo andare; ma aveva gomme più morbide. ore 09.20 - Dopo una sosta ai box, Rosberg rientra in pista appena davanti a Raikkonen e si assiste ad un incredibile duello fra i due, con sorpassi, nonostante siamo in prove libere! Una "simulazione gara" davvero realistica... ore 09.15 - Problema al freno posteriore sinistro per Kvyat: prima escono fumo e fiamme dalla ruota, poi mentre procede lentamente per tornare ai box resta quasi completamente senza freni e va a sbattere contro le barriere, per quanto a velocità limitata. ore 09.10 - Ormai sono tutti passati alle prove sulla distanza, in simulazione gara. Molto significativo che Raikkonen giri un paio di decimi meglio di Rosberg a parità di gomma, cioè la media bianca. Hamilton, Vettel e Ricciardo sono invece in pista con le gialle, anche loro con riscontri cronometrici simili. ore 09.00 - Questa la top ten quando è passata 1 ora di prove del venerdì pomeriggio (in Cina): 1° Hamilton seguito da Raikkonen, Ricciardo, Vettel, Rosberg, Kvyat, Bottas, Nasr, Grosjean e Button. ore 08.50 - Quando si riprende, alle spalle di Mercedes e Ferrari si portano Kvyat e Bottas, staccati di 1"5 e 1"6 rispettivamente. ore 08.40 - Alla staccata in fondo al rettilineo più lungo (che ricordiamo è di 1,2 km) Massa si intraversa per un problema ai freni posteriori e/o al brake-by-wire andando a pizzicare le barriere e rompendo l'ala anteriore. Non riesce a ripartire e causa così l'uscita delle bandiere rosse. ore 08.35 - Il primo ad entrare in pista con le Pirelli soft gialle, ovvero quelle più morbide, è Raikkonen che segna un incredibile 1'37"662 migliorando quindi di 2 secondi e mezzo. Gli si accodano Vettel e Rosberg con 1'38"339 e 1'38"399, poi arriva Hamilton che si porta davanti a tutti con 1'37"219. ore 08.30 - Questa la situazione dei tempi dopo 30 minuti: 1° Hamilton, poi Rosberg, Raikkonen, Bottas, Vettel, Massa, Nasr, Button, Alonso e Grosjean. ore 08.25 - Ai box Ferrari si sta lavorando: da un lato per ripulire e controllare la monoposto di Vettel dopo il testacoda iniziale che l'ha visto finire nella ghiaia; dall'altro per sistemare i problemi ai freni segnalati da Raikkonen. ore 08.20 - Dopo un giro compromesso dal traffico, Hamilton segna il miglior crono con 1'39"058, quindi davanti a Rosberg di soli 68 millesimi. Mentre Vettel è 4° subito dietro Raikkonen e seguito da Massa. ore 08.10 - Vettel accelera troppo presto all'uscita della curva 2 e va in testacoda, riuscendo comunque a proseguire. Mentre quasi contemporaneamente Raikkonen ottiene il miglior crono in 1'40"103 (meglio che al mattino) venendo però subito scavalcato da Rosberg con 1'39"126. Tuttavia Raikkonen si lamenta del comportamento in frenata della sua monoposto, che oscilla a inizio staccata. ore 08.00 - Quando si accende il semaforo verde a fine pitlane, Merhi è già pronto ad entrare in pista, seguito da Stevens e Raikkonen. Poi entra anche Grosjean, che stamattina aveva lasciato il volante della Lotus a Palmer.

La cronaca su Twitter

Introduzione

Inizia alle ore 8 italiane la seconda sessione di prove libere in preparazione al GP F1 di Cina. Questa accompagnata dalla nostra cronaca diretta, sia qui sul web che sul nostro specifico canale twitter @autosprintLIVE. Mentre trovate qui il commento alla prima sessione mattutina. In questa occasione avremo Grosjean al ritorno sulla Lotus, dopo aver ceduto il volante a Palmer nella prima sessione, e vedremo se e quanto le Ferrari continueranno a stare a ridosso delle Mercedes anche nelle consuete simulazioni di qualifiche e di gara che vengono solitamente svolte in questo turno. Trovate qui tutti i riscontri delle prove a Shanghai. Maurizio Voltini tracciato-Cina

Guarda la fotogallery del GP F1 della Cina