Dato che una volta raggiunto il fondo dello schieramento non si viene penalizzati ulteriormente per le sostituzioni di elementi motoristici, dopo che già ieri la McLaren-Honda aveva totalizzato 55 posizioni (teoriche) di arretramento per il GP F1 del Belgio, oggi ha per così dire "rilanciato" sostituendo in nottata le power unit con l'ottava unità ad entrambe le monoposto. In questo modo non viene davvero penalizzata ulteriormente, qui, ma nelle prossime gare potrà contare su due motori (più gli "accessori") più freschi senza ulteriori perdite di posizione sullo schieramento. A parte che quella di Alonso ha avuto problemi di temperature allo scarico e verrà sostituita prima delle qualifiche, dal punto di vista dell'opportunismo il ragionamento non fa una piega. Resta il fatto che oltre all'ottava PU, Alonso e Button si sono visti sostituire pure turbo, MGU-H e MGU-K, per 25 penalità a testa che si aggiungono alle 30 e 25 rispettive già comminate ieri. Insomma, un totale per la squadra di 105 penalità. Per fortuna che sono solo virtuali, perché se fossero state convertite in stop&go come succedeva con le regole precedenti, i piloti avrebbero potuto fare uno spuntino durante il pit-stop… A seguire una tabella che riepiloga il numero di componenti di power unit al momento utilizzati dai vari piloti. Maurizio Voltini PUCSPAGP2