Dopo che in alcune fasi aveva dovuto cedere il passo al compagno di squadra Kvyat, alla fine nel momento decisivo Daniel Ricciardo ha messo sul campo le sue doti ed esperienza ottenendo una prima fila notevolissima, pur se ad approfittare della latitanza Mercedes è stato più Vettel. Ma questo non scalfisce il sorriso e la determinazione dell'australiano. «È davvero bello tornare qui, in prima fila - ha detto Daniel subito dopo le qualifiche - ci mancavo da un bel po’. È quasi una coincidenza che ci troviamo qui io e Seb insieme ma dovrebbe esser una bella gara domani. Queste qualifiche sono state emozionanti e non avere le Mercedes qui è sorpresa per tutti. Pensavo che si stessero nascondendo ma evidentemente non si trovano a loro agio: dobbiamo sfruttare la situazione, mi piacerebbe essere di nuovo alla conferenza stampa di domani. Sono contento per la squadra, dopo i progressi fatti da Silverstone in avanti, e la mia auto qui andava benissimo: il risultato di oggi mostra la confidenza che avevo con la macchina. Punteremo alla vittoria, è lì che si trovano punti e champagne: oggi Seb si è messo fuori portata, siamo i secondi migliori, ma domani cercheremo di fare ancora meglio. È sempre dura, devi avere fiducia nella macchina e fa caldo, è una prova fisica e un vero test per i piloti, ma questo rende tutto più divertente. Per adesso sono contento di come sta andando il weekend». Maurizio Voltini