E’ iniziata con qualche contrattempo di troppo, la settimana del Gran Premio del Brasile per Lewis Hamilton. A San Paolo arriva 24 ore più tardi del previsto, su consiglio dei medici, per uno stato febbricitante e conseguente annullamento di un incontro organizzato con gli sponsor. Mercoledì, però, il pilota ha voluto aggiungere altro, su Instagram, dettagli buoni per il gossip, visto che è capitato anche a Lewis quanto può accadere a qualunque automobilista. «Non sono stato bene a causa della febbre, ma ho anche avuto un incidente stradale a Monaco, lunedì notte. Pur non essendo una cosa che interessa nessuno, ci sono persone a conoscenza della mi posizione che proveranno a ricavarne un vantaggio da questa situazione e fare dei soldi facili. Nessun problema», ha commentato, lasciando intendere una possibile speculazione sull’accaduto. hamilton instagram «Nessuno è rimasto ferito, questa è la cosa più importante, ma la macchina è stata ovviamente danneggiata e ho avuto un leggero impatto con un altro veicolo fermo. Parlando con il team e il dottore, abbiamo deciso insieme che era meglio riposarmi a casa e partire con un giorno di ritardo. Mi sento meglio e mi sto imbarcando sull’aereo per raggiungere il Brasile», ha continuato a raccontare Hamilton. Una scelta di trasparenza su quanto accaduto, dettata dal fatto che «tutti dobbiamo assumerci le nostre responsabilità. Gli errori capitano ma quel che è più importante è imparare dagli stessi e crescere». Fabiano Polimeni