Sono ancora fresche le parole di Dereck Warwick su Silverstone: il BRDC non ha più fretta di trovare un investitore, diceva lo scorso gennaio il presidente del club che detiene la proprietà dello storico circuito inglese, tempio della Formula 1 sin dal 1950. Al contempo, pur essendo venuta meno l’urgenza di chiudere un accordo perché con l’acqua alla gola, restavano alcune trattative sul tavolo, da condurre in una posizione di maggior forza contrattuale. Secondo quanto riporta il Daily Mail, dietro una di queste ci sarebbe un gruppo automobilistico del segmento lusso: Jaguar Land Rover, che offrirebbe 25 milioni di sterline per entrare in possesso del tracciato. Non esistono ovviamente conferme ufficiali a quella che è un’indiscrezione, contornata da una serie di dettagli sugli interventi che arriverebbero con il nuovo investitore: una struttura alberghiera, per cominciare, un centro dedicato alla storia e alla tradizione, fino all’idea di trasferire 1.000 dipendenti Jaguar Land Rover nell’area in cui sorge il circuito, nel Northamptonshire, a un’ora dall’impianto JLR di Solihull. Sempre secondo quanto scrive il Daily Mail, i soci del British Racing Drivers Club si riuniranno mercoledì per esprimersi sull’offerta. Sulla decisione che verrà assunta peserà, comunque, il parere di Ecclestone, il quale conserva un potere di veto sul cambio di proprietà del circuito, in forza di un accordo per ospitare la Formula 1 fino al 2026. Fabiano Polimeni