Alle 19.00 ora italiana si chiude la prima giornata di test a Silverstone con serrande abbassate sui box e tempi pressoché invariati rispetto alla mattinata. Fernando Alonso chiude il day one con il miglior tempo, in virtù dell'1:31.290, unico tempo fatto con le supersoft mentre gli altri hanno girato con le gomme medie.

Alonso ha messo a segno prima che la pioggia costringesse, dopo la pausa, molti piloti ai box. L'asturiano della McLaren ha realizzato 105 giri sul circuito britannico, per un totale di 618 km. Ma il primato per la permanenza in pista spetta al giovane Esteban Ocon che con la Mercedes W07 ha compiuto ben 123 giri, mentre il collega Pascal Wehrlein, che girava con la Merceds del 2014 modificata per collaudare le nuove gomme sperimentali larghe versione 2017, non ha potuto proseguire i test non avendo a disposizione pneumatici sperimentali da bagnato, ma solo slick. Perciò è rimasto ai box a giocare a backgammon (vedi immagine sotto). 

Per quanto riguarda Ferrari, anche per il team di Maranello il lavoro si è concentrato al mattino: a scendere in pista per la Scuderia è stato il monegasco Charles Leclerc, pilota di GP3 e allievo della Ferrari Driver Academy. Il programma è stato incentrato sull’acclimatazione del pilota con la vettura, sulla quale nella prima fase sono stati installati sensori di misurazione (che ha richiesto lunghe soste ai box consentendo al pilota di compiere solo 17 giri), per poi proseguire con una verifica della gamma di gomme Soft e Medium. Da segnalare, infine, il debutto dell'Halo sulla Red Bull affidata a Pierre Gasly (vedi foto). 

TEST SILVERSTONE GIORNO 1

1    Fernando Alonso    McLaren    1:31.290        
2    Esteban Ocon    Mercedes W07    +1.543    
3    Alex Lynn    Williams    +3.143    
4    Charles Leclerc    Ferrari     +3.156  
5    Nikita Mazepin    Force India     +3.231   
6    Carlos Sainz    Toro Rosso       +3.353    
7    Santino Ferrucci    Haas     +3.576  
8    Pascal Wehrlein (PIRELLI)    Mercedes W05 2014  +3.692  
9    Rio Haryanto    Manor     +4.341  
10    Sergey Sirotkin    Renault     +5.285    
11    Pierre Gasly    Red Bull     +12.601   

ORE 18.30: A Silverstone ha ricominciato a piovere e in pista l'attività rimane al minimo. Il miglior tempo della giornata rimane quello messo a segno da Alonso in mattinata, seguito da Ocon. Entrambi i piloti hanno realizzato oltre 100 giri ciascuno. 

ORE 17.15: Niente (o quasi) di nuovo sul fronte occidentale. La pista bagnata ha notevolmente ridotto l'attività durante il pomeriggio, con Alonso, Gasly e Ocon (quest'ultimo è il pilota che al momento ha effettuato più giri al momento) in pista poi seguiti dal russo della Renault Sergey Sirotkin. Da segnalare l'esposizione per pochi minuti della bandiera rossa a causa di un pezzo di legno finito in mezzo al rettilineo. L'asfalto sta iniziando ad asciugarsi.

ORE 15.30: La pioggia, come previsto, ha iniziato a cadere sul circuito di Silverstone durante la pausa pranzo della prima giornata di test. I piloti hanno atteso nei box prima che Alonso e Ocon si avventurassero sull'asfalto bagnato. Viste le condizioni meteo non ottimali il team Mercedes AMG ha pubblicato uno scherzoso tweet, "Dov'è la safety car quando serve?", in riferimento alla partenza del GP di Gran Bretagna di domenica scorsa

I TEMPI DELLA MATTINATA

1    Fernando Alonso    McLaren    1:31.290         (55 giri)
2    Esteban Ocon    Mercedes    1.543    (80 giri)
3    Alex Lynn    Williams    3.143    (38 giri)
4    Charles Leclerc    Ferrari     3.156    (17 giri)
5    Nikita Mazepin    Force India     3.231    (35 giri)
6    Carlos Sainz    Toro Rosso       3.353    (77 giri)
7    Santino Ferrucci    Haas     3.576    (53 giri)
8    Pascal Wehrlein (PIRELLI)    Mercedes    3.692    (48 giri)
9    Rio Haryanto    Manor     4.341    (35 giri)
10    Sergey Sirotkin    Renault     5.285    (30 giri)
11    Pierre Gasly    Red Bull     12.601    (7 giri)

ORE 14.00: I piloti si sono fermati (alle 13.00 locali) per un'ora di pausa che ha posto il termine alla prima mattinata di test. Il più veloce in pista Fernando Alonso su McLaren MP4-31 con un crono di 1:31.290. Il due volte campione del mondo ha chiuso staccando di 1,543 secondi la Mercedes affidata a Esteban Ocon, che ha compiuto ben 80 giri al suo debutto al volante della W07 Hybrid. Terzo tempo per Alex Lynn su Williams a precedere il monegasco della Ferrari academy Charles Leclerce (in pista solo per 14 giri) il russo Nikita Mazepin su Force India.

Sesto il debuttante Santino Ferrucci su Haas, che ha portato a termine 53 giri, mentre il pilota GP2 Sergey Sirotkin chiude la top ten davanti alla Red Bull RB12 di Pierre Gasly che ha testato per la prima volta l'Halo su una Red Bull (vedi immagini). In pista anche Pascal Wehlein su Mercedes W05 del 2014 con cui ha testato per 48 giri pneumatici prototipo Pirelli con mescole 2017 e e dimensioni da regolamento 2016. 

 

ORE 12.30: dopo due ore il più veloce a Silverstone è Fernando Alonso su McLaren. Attesa pioggia nel primo pomeriggio. Da segnalare inoltre che la Red Bull RB12 affidata a Pierre Gasly è scesa in pista per un giro montando l'Halo.

La Formula 1 scende nuovamente in pista a Silverstone a due giorni dal trionfo di Lewis Hamilton davanti al pubblico di casa. Martedì 12 e mercoledì 13 luglio si tiene infatti la seconda sessione di test collettivi infrastagionali dopo quella dello scorso maggio a Barcellona. Impegnati tutti i team del Circus ad eccezione di Sauber: da segnalare che Mercedes AMG ha affidato a Pascal Wehrlein la W05 del 2014 per provare pneumatici prototipo Pirelli con mescole 2017 ma con dimensioni attuali. Il resto dei team ha scelto le gomme in base ai programmi di sviluppo in scaletta e le più utilizzate sono medium e soft vista anche la temperatura dell'aria (16°) e la tipologia del tracciato. 

Di seguito la lista dei piloti impegnati nel giorno 1:

Mercedes       Esteban Ocon (2016 car) Pascal Wehrlein (2014 car)
Ferrari            Charles Leclerc
Williams         Alex Lynn
Red Bull          Pierre Gasly
Force India     Nikita Mazepin
Renault           Sergey Sirotkin
Toro Rosso     Carlos Sainz
McLaren         Fernando Alonso
Manor             Rio Haryanto
Haas                Santino Ferrucci

Dei piloti succitati solo cinque scendranno in pista anche domani: Ocon, Wehrlein, Gasly, Mazepin e Ferrucci.