Cose che succedono, specialmente quando si parla di un esordiente. Ieri, durante il terzo giorno di test, Lance Stroll è uscito alla curva 5 del Montmelò, urtando il muro e danneggiando lo chassis della sua Williams FW40. Danno rivelatosi più grave di quanto si potesse pensare, dal momento che oggi la vettura non scenderà in pista, durante la giornata conclusiva di test dedicata alla prove sul bagnato.  

La squadra britannica tornerà regolarmente in pista martedì 7 settembre, primo giorno della seconda sessione. “Un secondo chassis sarà allestito in pista a partire da questo pomeriggio – si legge in una nota ufficiale– come previsto già dal nostro programma di lavoro. La squadra tornerà in pista martedì 7 marzo”.