Se nessuno ha girato nel pomeriggio del venerdì a Shanghai, i ferraristi hanno approfittato poco anche del turno mattutino, con due soli giri esplorativi (e non cronometrati) per Vettel e uno per Raikkonen. Effettuati peraltro sulla pista bagnata, fattore che ha dissuaso dal rientrare in pista. Insomma, una giornata "inutile" come è stata definita dagli stessi responsabili del team.

Tuttavia, per quanto dispiaciuto per il pubblico, Sebastian Vettel resta ottimista: «Peccato per oggi, soprattutto per le persone che sono venute qui a guardare, ma cosa possiamo farci? In questi giorni ci sono stati tanti tifosi e tanti messaggi di persone che hanno espresso la loro gioia per il risultato in Australia. Vediamo cosa poter fare domani e speriamo di avere il giusto set-up, altrimenti sarà difficile: detto fra parentesi, siamo fiduciosi di riuscirci. E domani il tempo sarà migliore».

Anche Kimi Raikkonen pensa alla maggiore opportunità di provare domani con l'asciutto: «Oggi non abbiamo imparato nulla: dopo il giro di installazione volevo tornare in pista ma la sessione è stata interrotta. È un peccato, ma è lo stesso per tutti: non possiamo cambiare il tempo, e a volte le cose vanno così. Non è stata una giornata ideale, ma anche se avessimo girato oggi sarebbe stato sul bagnato e domani non pioverà. Aspettiamo quindi di vedere che tempo farà domani e come andranno le cose».