Era il candidato logico per sostituire Fernando Alonso sulla McLaren-Honda MCL32 al Gran Premio di Monaco, Jenson Button. E l'ufficialità è arrivata a ridosso del primo turno di prove libere in Bahrain. Torna al volante l'inglese, ritiratosi dalla Formula 1 al termine del mondiale 2016 ma rimasto sotto contratto con McLaren. Prenderà parte esclusivamente al week end di Montecarlo, gara vinta nel 2009 al volante della Brawn GP.

«E' una delle mie piste preferite. Un circuito difficile, sul quale un buon pilota può realmente fare la differenza e, sebbene la McLaren-Honda MCL32 non abbia iniziato bene la stagione, credo che potrà adattarsi meglio a Monaco rispetto ai circuiti più veloci sui quali Fernando e Stoffel hanno corso finora», ha commentato Button, che oltre alla vittoria del 2009 può vantare un secondo posto nel 2004 e un terzo nel 2011.

Hamilton: "Mi piacerebbe ritrovare Jenson in gara"

«Ok, sono consapevole che non avremo una possibilità realistica di ripetere la vittoria del 2009, ma credo avremo l'opportunità di ottenere dei punti e sarebbe molto importante per la classifica Costruttori del team. Quanto a Fernando, non solo spero se la cavi bene a Indy ma che si diverta anche. Sarà un'avventura grandiosa, è un pilota eccellente come sappiamo e ha molta esperienza; così, pur con tecniche di guida su un super-speedway che saranno del tutto nuove per lui, mi aspetto che si adatti in fretta. E domenica sera, dopo il Gran Premio di Monaco, lo guarderò in tv»

Nel mirino: Onore ad Alonso, ultimo samurai del motorsport

Così come Alonso si preparerà al simulatore per la sfida di Indianapolis, Button anticipa che si metterà al volante della MCL32: «Guiderò al simulatore McLaren la MCL32 a Monaco e ritengo sarò pronto per la gara. Sono estremamente allenato, avendo fatto molto triathlon recentemente, perciò non ho timori su quel verstante. E sarà bello salutare tutti i vecchi amici della Formula 1, spero di regalare ai tifosi un motivo per cui applaudire».

Button non disputerà i test infracampionato previsti dopo il Gran Premio del Bahrain. La McLaren ha annunciato Oliver Turvey sulla MCL32 martedì e Stoffel Vandoorne il giorno seguente