Non opererà da solo, Ross Brawn, dal ponte di comando della divisione Motorsports di Formula One Group. Arrivano due nuove figure tecniche a formare una squadra chiamata a confrontarsi con il Dipartimento tecnico della FIA e le scuderie, per discutere le modifiche da apportare al regolamento tecnico dei prossimi anni e tratteggiare la nuova Formula 1. Gli obiettivi: gare più avvincenti, incrementare il fattore "intrattenimento" e raggiungere la sostenibilità economica. 

Accanto a Ross Brawn arrivano Jason Somerville e Craig Wilson, entrambi in Williams nell'ultima esperienza sul campo. Il primo, capo aerodinamico a Grove dal 2011 al 2016, sostituito dall'ex ferrarista Dirk De Beer, il secondo, responsabile del settore dinamica del veicolo e dal 2014 direttore esecutivo di Williams Advanced Engineering. Conserveranno uguali compiti nella struttura della FOM.

Il curriculum di Somerville conta esperienze in Toyota, Lotus, TWR, Williams e la firma dell'aerodinamica sul progetto BMW V12 LMR per Le Mans nel 1999. Quanto a Wilson, prima della parentesi recente con Williams, dal 2008 al 2013 è stato capo dell'ingegneria del veicolo e della dinamica in Mercedes, approdato dopo aver rivestito ruoli simili in BAR e Honda.

A due figure eminentemente tecniche si affiancherà, dal mese di agosto, Nigel Kerr, sarà direttore finanziario dell'area Motorsports Formula 1 e sarà chiamato a valutare la sostenibilità finanziaria delle proposte tecniche che il gruppo diretto da Ross Brawn produrrà. «Sono lieto di dare il benvenuto a tre figure estremamente qualificate e d'esperienza, che si sono distinte in tanti decenni in Formula 1. Stiamo costruendo un team che permetta di stabilire legami più forti tra il management della Formula 1 e i vari attori dello sport, per assicurare che i regolamenti vengano introdotti con il coinvolgimento di tutte le parti», ha commentato Ross Brawn.