Spa-Francorchamps, la cattedrale belga del motorsport, è il circuito più lungo del calendario Formula 1, nonché uno dei più stressanti per le gomme, con i suoi curvoni ad alta velocità e l’asfalto abrasivo. Terminata la pausa estiva, il Circus volerà in Belgio per affrontare uno dei gran premi più affascinanti dell’anno, nonché uno dei più insidiosi, anche per le condizioni meteo spesso variabili e l’accentuata escursione termica.

Pirelli ha comunicato le scelte dei team per quanto riguarda le mescole del GP del Belgio, dove le scuderie avranno a disposizione soft (gialle), supersoft (rosse) e ultrasoft (porpora): Red Bull e McLaren le squadre più aggressive con ben 9 treni di ultrasoft per ciascun pilota, seguite da Toro Rosso e Renault con 8 set per ciascun driver.

Scelte identiche per i piloti Ferrari, con 7 set di ultrasoft, 3 di supersoft e altrettanti di soft per Vettel e Raikkonen. Mercedes, assieme a Force India, è invece il team che porterà in Belgio meno treni di ultrasoft: solo 6 per piloti. Hamilton avrà poi a disposizione 4 treni di soft e 3 di supersoft, al contrario di Bottas con 4 super e 3 soft.