Il weekend di Singapore vede un altro comunicato ufficiale di mercato piloti (e motori) dopo gli annunci di venerdì su McLaren, Toro Rosso, Honda, Renault e Carlos Sainz. Stavolta tocca al team Sahara Force India che ha annunciato come Sergio Perez abbia visto l'estensione del contratto per un'altra stagione. Dunque l'attuale schieramento di piloti per il team che ha sede a Silverstone continuerà anche nel 2018, visto che Esteban Ocon era già sotto contratto. Per "Checo" Perez si tratterà della quinta stagione con la Force India, la sua ottava in tutto in F1.

«Rimanere in Sahara Force India è sempre stata la mia priorità - ha commentato Perez - perché è una squadra che mi ha permesso di mostrare le mie capacità come pilota, e mi sento molto bene qui. Sono orgoglioso di tutto ciò che abbiamo già realizzato insieme e credo che ci sia ancora di più che ci aspetta in futuro. La squadra ha fatto un lavoro straordinario quest'anno, nello sviluppare l'auto e stabilire la nostra posizione come la quarta migliore squadra in Formula 1. Alla fine è stata una decisione facile, quella di continuare il nostro viaggio insieme».

Da parte sua, in merito il team principal Vijay Mallya ha aggiunto: «Sergio ha avuto un ruolo importante nei nostri successi degli ultimi anni. Da quando ci ha raggiunto nel 2014, è maturato diventando uno dei driver più veloci e più consistenti in gara. Il suo track record parla da sé come il nostro pilota più efficace di sempre, con quattro podi. Accanto a Esteban, la conferma di Sergio ci dà stabilità nella prossima stagione, con una delle accoppiate di piloti più eccitante di tutta la Formula 1».