Sempre intorno al secondo-terzo tempo nelle prove, nel momento decisivo della qualifiche Sebastian Vettel è stato efficace e ha conquistato la prima fila a fianco di un apparentemente imprendibile Lewis Hamilton. Peraltro con un distacco nemmeno esagerato (2 decimi) per quanto resti da capire se l'inglese non avrebbe potuto fare meglio nel secondo tentativo. Ma al di là di questo, ora per il tedesco della Ferrari è il momento di pensare alla gara, come dichiara lui stesso.

«Il mio ultimo giro in Q3 è bastato per la prima fila - ha commentato Vettel dopo le qualifiche - e alla fine ci siamo avvicinati più di quanto ci aspettassimo. Non vedo l’ora che arrivi la gara, poi vedremo cosa fare. La macchina c’è e di solito in gara abbiamo un passo migliore, per cui domani dovrebbe andar meglio. Ancora una volta la squadra ha fatto un ottimo lavoro nel ricostruire la macchina sul nuovo telaio in serata senza neanche sforare il coprifuoco! Per domani avremo bisogno di partire bene, per poi mettere pressione ai nostri avversari. Non sono troppo preoccupato di partire dalla parte meno gommata della pista, dal momento che qui abbiamo visto in passato che è possibile attaccare. Abbiamo la macchina per farlo e possiamo combattere».

Invece per Kimi Raikkonen quanto ottenuto finora è un mix di soddisfazioni e rimpianti, dato che solo 9 millesimi in meno gli avrebbero permesso di guadagnare due posizioni sullo schieramento: «Oggi la macchina è andata meglio: dopo la sessione del venerdì abbiamo fatto qualche cambiamento e in qualifica avevo un buon feeling. Abbiamo fatto del nostro meglio, ma la quinta posizione è il massimo che siamo riusciti ad ottenere. Penso che avremmo potuto sfruttare di più la macchina, ma in alcuni punti è stato difficile fare tutto bene. Ho fatto fatica a "mettere assieme" tutte le curve; alcuni giri erano buoni, in altri è stato tutto più difficile. Nel complesso è stata una qualifica decente, ma di certo poteva andare meglio. Quindi non posso essere soddisfatto del risultato. Alla partenza domani non sarà facile: ma cercheremo di partire nel migliore dei modi e vedremo cosa riusciremo a fare nella prima curva…».