Accordi commerciali, aspettando la sostanza: le monoposto. Annunciata la sponsorizzazione del network CNBC, McLaren aggiunge un altro tassello e un altro logo sulla carrozzeria della MCL33, che scopriremo il 23 febbraio. La collaborazione con Dell Technologies – galassia che racchiude vari marchi, specializzati nella fornitura di tecnologie informatiche – interesserà la Formula 1 e non solo, su un arco temporale di più anni. Sarà l'intero gruppo McLaren a utilizzare sistemi Dell, dalla divisione corse alla branca McLaren Applied Technologies.

«E' un accordo che si espande oltre il tradizionale modello di sponsorizzazione. Siamo due organizzazioni, McLaren e Dell Technologies, che hanno la stessa visione, guidata da principi chiave di innovazione tecnica e progresso umano all'avanguardia nella tecnologia fondata sui dati», è il commento istituzionale di Zak Brown, direttore esecutivo di McLaren Technology Group.

Il coinvolgimento di Dell arriverà anche al programma eSports di McLaren, quindi alle simulazioni virtuali del programma World's Fastest Gamer - un ex kartista, Rudy Van Buren, vincendo la prima edizione si è aggiudicato un ingaggio per girare al simulatore McLaren nel 2018 - fino all'organizzazione informatica della struttura di Woking.

Sterzi a parte: McLaren & Alonso, adesso o mai più

«La Formula 1 è un ambiente che procede inarrestabile, collaborare con Dell Technologies ci offrirà possibilità ai massimi livelli e sarà un supporto per arrivare a quelle efficienze inestimabili che permetteranno a McLaren di esprimersi al massimo sull'intero business. In particolare siamo affascinanti dalle possibilità future che emergeranno con McLaren Applied Technologies, un ramo dell'azienda che cresce rapidamente e offre un potenziale enorme», ha aggiunto Brown. Applied Technologies vuol dire, tra le altre cose, la divisione che produrrà e fornirà i nuovi pacchi batterie destinati alla Formula E dalla Stagione 5.

«Non vediamo l'ora di rivestire un ruolo di trasformazione in ogni sfaccettatura del gruppo McLaren, sia a bordo pista che nel McLaren Technology Centre», il commento di Jeremy Burton,capo ufficio marketing di Dell Technologies.

Monoposto 2018, il calendario delle presentazioni