Prime scelte stagionali in materia di mescole. A due settimane dal Gran Premio d'Australia, Pirelli annuncia le preferenze dei team sui 10 treni liberamente selezionabili tra i 13 disponibili nel week end. Soft, Supersoft e Ultrasoft, ricalcano la selezione di un anno fa, perlomeno nominalmente, poiché la gamma di mescole 2018 è un gradino più morbida.

Pochi scostamenti da un'ovvia preferenza verso le Pirelli Ultrasoft, considerate le caratteristiche del circuito e lo scenario di una marcata evoluzione dei valori di aderenza tra il venerdì e la gara, tipico dei tracciati cittadini. Fondo liscio e mediamente abrasivo, sulle coperture lo stress è limitato e sono prevalentemente i trasferimenti longitudinali - frenata e trazione - a incidere. 

In casa Ferrari la scelta ricade su 7 treni della gomma a banda viola, contro i 9 scelti da Mercedes, a differenziare tra Hamilton e Bottas l'allocazione di gomme Soft e Supersoft, scelta destinata a livellarsi dopo le sessioni di libere del venerdì e la simulazione del long run. Si riserva più set di gomme Supersoft, sacrificando in parte la scorta di Ultrasoft, anche Renault, in una scelta fotocopia tra Sainz e Hulkenberg.

Quanto a Red Bull, Force India, Toro Rosso, allocazioni speculari. Dall'esordio stagionale in pista si attende subito la realizzazione dell'obiettivo 2018 posto da Pirelli: maggior variabilità strategica e due pit-stop a ogni gran premio. Scenario che non si ebbe nel 2017 a Melbourne, dove i primi 8 piloti al traguardo effettuarono un'unica sosta e lunghi stint su tutte le mescole: 34 giri sulla Ultrasoft, 43 sulla Supersoft e 46 sulla Soft, in un gran premio da 58 tornate.

L'editoriale: Ferrari 2018, chi sbaglia paga

 

 

Soft

Supersoft

Ultrasoft

Hamilton

1

3

9

Bottas

2

2

9

Vettel

3

3

7

Raikkonen

3

3

7

Verstappen

2

3

8

Ricciardo

2

3

8

Perez

2

3

8

Ocon

2

3

8

Stroll

2

2

9

Sirotkin

1

3

9

Hulkenberg

2

4

7

Sainz

2

4

7

Gasly

2

3

8

Hartley

2

3

8

Grosjean

1

4

8

Magnussen

2

3

8

Alonso

2

2

9

Vandoorne

2

2

9

Ericsson

2

3

8

Leclerc

3

2

8