Ancora l'asfalto del Montmelò da consumare, martedì e mercoledì, con la prima sessione di test infracampionato del 2018. Come da regolamento, vige l'obbligo di schierare in almeno due delle quatro giornate di test (le successive due, dopo il GP d'Ungheria) che si disputeranno quest'anno, piloti debuttanti, che non abbiano corso più di tre gran premi in Formula 1. E tanti giovani dalla Formula 2 si affacceranno, o torneranno a farlo, sulla scena. Da un passato in GP3, arriva Jake Dennis, pilota di sviluppo Red Bull impegnato al simulatore, sarà al volante della RB14 mercoledì, dopo che sarà toccato a Max Verstappen condurre la prima giornata di prove. Il lavoro di Dennis sarà quello di raccogliere dati da mettere in correlazione con il programma condotto in fabbrica.

In pochissimi sacrificheranno i test senza schierare alcun pilota titolare. Nel caso della Williams, in una crisi tecnica profondissima, tornerà ancora al volante Robert Kubica, mercoledì, dopo Oliver Rowland; Force India lascia “a riposo” Perez e Ocon per far girare Nicholas Latifi e Nikita Mazepin. Accanto al pilota canadese ci sarà anche George Russell, sulla seconda monoposto dedicata al programma di sviluppo delle gomme Pirelli 2019 (oltre alle prove con pneumatici standar 2018 e "assottigliati"). Stesso scenario in McLaren, con Stoffel Vandoorne, Lando Norris e Oliver Turvey a ruotare su due MCL33. In Ferrari è atteso Sebastian Vettel martedì, poi vedremo Antonio Giovinazzi sulla SF71H, in un salto dal box Alfa Romeo Sauber, per la quale girerà nella giornata d'apertura. Charles Leclerc completerà il lavoro mercoledì.

L'editoriale: Occhio, Mercedes crescerà ancora

Che i test non piacciano a Lewis Hamilton è storia nota e lo stesso Lewis si è sforzato di partecipare maggiormente sin dallo scorso anno. Non si lascerà sfuggire l'occasione di lavorare sul programma stilato da Mercedes e iniziare a lavorare in vista di Montecarlo e rendere le novità introdotte a Barcellona altrettanto efficaci. Il terzo settore del Circuit de Catalunya offre curve e caratteristiche favorevoli. Valtteri Bottas salirà in macchina nella seconda giornata di test.

L'elenco dei piloti presenti si conclude con la coppia di titolari Haas, Carlos Sainz e Jack Aitken sulla Renault, Sean Gelael e Pierre Gasly su Toro Rosso.

 

 

15/05

16/05

Pirelli 15 e 16 maggio

Mercedes

Hamilton

Bottas

 

Ferrari

Vettel

Giovinazzi

 

Red Bull

Verstappen

Dennis

 

Haas

Grosjean

Magnussen

 

Renault

Sainz

Aitken

 

McLaren

Vandoorne

Norris

Turvey

Force India

Latifi

Mazepin

Russell

Toro Rosso

Gelael

Gasly

 

Sauber

Giovinazzi

Leclerc

 

Williams

Rowland

Kubica