Ritorna in azione la mescola Hypersoft, a Singapore. La gamma più morbida di Pirelli sarà di nuovo in pista e le sorprese non mancano, relativamente all’allocazione dei 10 set di gomme liberamente selezionabili dai team.

Se un anno fa, con gomme Soft, Supersoft e Ultrasoft, si erano registrate divergenze minime, con la preferenza netta per il composto più morbido in assoluto, l’introduzione della Hypersoft lascia tiepidi alcuni team. Uno in particolare, con precise ragioni tecniche che potrebbero aver dettato la scelta. Mercedes limita a 6 i treni di Hypersoft, ne seleziona ben 3 di Soft e 4 di Ultrasoft. Il salto di mescola proposto da Pirelli permetterà di differenziare maggiormente tre gomme altrimenti molto simili nel rendimento in pista, come sarebbe accaduto nel caso fossero state scelte le Supersoft

Allocazione equilibrata per Mercedes, su una monoposto che sulla carta potrebbe stressare maggiormente le gomme posteriori, sollecitate in trazione sul cittadino di Marina Bay, asfalto tradizionalmente dal poco grip, sconnesso e a rischio micropattinamenti in uscita di curva.

Il secondo team più cauto nello scegliere le mescole per il week end in notturna è Red Bull. Sette treni di Hypersoft, 3 ciascuno di Soft e Ultrasoft. In netta controtendenza la Ferrari, che avrà 9 treni di Hypersoft e uno solo di Soft, condizione che potrebbe portare a una scelta relativamente "al buio" se la strategia di gara non dovesse svilupparsi sui due compound più morbidi in assoluto.

Sterzi a parte: Chi ha rovinato la corsa di Vettel? Sorpresa: Vettel

Quanto accaduto a Monza, lo sviluppo del blistering sulle due Ferrari, dovrebbe tuttavia restare un episodio isolato, frutto delle particolari condizioni nelle quali hanno corso Vettel e Raikkonen, tra giri dietro altre macchine, stint molto lunghi e l’assenza di un long run davvero rappresentativo al venerdì.

 

 

Soft

Ultrasoft

Hypersoft

Hamilton

3

4

6

Bottas

3

4

6

Vettel

1

3

9

Raikkonen

1

3

9

Ricciardo

3

3

7

Verstappen

3

3

7

Perez

2

2

9

Ocon

2

2

9

Stroll

2

4

7

Sirotkin

1

5

7

Sainz

3

2

8

Hulkenberg

3

2

8

Gasly

1

4

8

Hartley

1

4

8

Grosjean

2

2

9

Magnussen

1

3

9

Alonso

3

2

8

Vandoorne

3

2

8

Ericsson

2

3

8

Leclerc

3

2

8