Undici millesimi davanti a Hamilton, ben 35 passaggi all’attivo nelle prove libere 2 a Singapore e un quadro completo sulla resa delle gomme Hypersoft e Ultrasoft nel long run. Kimi Raikkonen, al venerdì di Marina Bay, non poteva chiedere di più. Conferma uno stato di grazia che lo accompagna ormai da tempo nelle libere inaugurali del week end.

Gli indizi trasmessi da un buon venerdì di prove si limitano, come consuetudine, a poche parole. Le più significative collegate alla comparativa di fondi scalinati effettuata: «Difficile dire dei miglioramenti, ho girato con due fondi diversi, non c’era una differenza come tra il giorno e la notte ma quando effettui delle comparative tra un’uscita e l’altra c’è sempre una differenza. Quando usi qualcosa di diverso è per migliorare, mi sembra abbia funzionato».

È solo venerdì, vedremo domani, faremo del nostro meglio. Tranquilli, il rituale post-libere davanti ai microfoni è stato confermato. Più interessante leggere le indicazioni emerse dal passo gara, primo stint affrontato con gomma Hypersoft, secondo con la Ultrasoft. L’unico confronto diretto possibile con Lewis Hamilton è relativo alla gomma con banda rosa, non avendo Lewis completato il long run con la Ultrasoft, avendo un set spiattellato sull’anteriore sinistra.

Kimi autore di 11 passaggi, iniziati dall’1’46”3 e conclusi in 1’47”9, con un passo medio, ripulito di giri lenti, sul 46”0 e una puntata interessante fino a 1’44”7. Hamilton ha coperto 10 giri, partendo da un molto più rapido 1’45”0 e concludendo in 1’47”2, marciando per più giri sull’1’45”8. Quanto resti ancora in tasca dell'uno e dell'altro si scoprirà domenica, quando l'asfalto è atteso con valori leggermente superiori a quelli odierni, 35° C registrati nel corso delle libere 2.

Molto più nascosto il reale potenziale Ferrari con la mescola Ultrasoft, Raikkonen ha chiuso il long run con un veloce 1’44”6 a fine stint, altrimenti speso su ritmi altalenanti, mai meglio dell’1’45”4, riferimento avvicinato anche da altre macchine (la Renault di Sainz) molto meno competitive della Rossa.