Protagonista comunque e ago della bilancia nella lotta mondiale tra Vettel e Hamilton , ma a favore di quest'ultimo. Max Verstappen porta la sua Red Bull al traguardo in terza posizione e dribbla le polemiche circa il tentativo di sorpasso subito all'ottavo giro da parte di Sebastian Vettel alla curva Spoon. La Ferrari tocca la ruota posteriore dell'olandese e finisce in testa coda, con una porzione dell'ala anteriore danneggiata. Vettel è costretto ai box, interrompendo la sua rimonta. Dopo le polemiche appena ventilate da Sebastian, l'olandese chiude però la pratica in modo lapidario: "Penso che Vettel in quella curva non avrebbe potuto superarmi, io non avevo dato spazio. E' un peccato che si sia girato ma comunque sono contento di esser salito sul podio"

All'ordine del giorno, poi, ancora un contatto con una rossa, ma questa volta quella di Raikkonen: “Ho fatto di tutto per tornare in pista senza danneggiare nessuno e non mi e' sembrata una manovra da folli. Raikkonen poteva aspettare per attaccarmi: non e' stato un grande incidente da penalizzare Ci saremmo toccati comunque, ma non penso sia stato un grande scontro. Però ho fatto una bella gara, abbiamo acquisito un bel ritmo anche con questi danni alla macchina, Pensavo di avere una possibilità per attaccare il secondo posto di Bottas nel finale, però la macchina era danneggiata sul fondo".