Si aspetta solo l’ufficialità, su un passaggio che rappresenterebbe il lieto fine di una storia interrotta bruscamente nel febbraio 2011. Quella di Robert Kubica con la Formula 1. Il ritorno in griglia di partenza, da pilota titolare Williams, è indicato come imminente.

Sin dalla scorsa settimana si sono inseguiti i rumours di un accordo che aspettava i tempi giusti per essere annunciato. Voci che si sono intensificate nelle ultime ore, come riporta Autosport.

Prima ancora di valutare le prestazioni che potrà avere la Williams nel 2019, conta il lieto fine. Un calvario durato 6 anni, quello del campione polacco. Dal Rally Ronde di Andora, nell’entroterra ligure, che lo vide protagonista di un terribile incidente al volante della Skoda Fabia, e il progetto interrotto di un futuro ferrarista già nello sviluppo naturale delle cose, al ritorno alle corse, in altre categorie. Rally, ancora. Poi, pista.

E dal percorso avviato con Renault, i test condotti nel 2017, alla scoperta che il ritorno in Formula 1 poteva essere meno distante di quanto non apparisse all’inizio. Kubica che in Williams quest’anno ha disputato diverse sessioni di libere del venerdì, giornate di test e lavoro al simulatore, terzo pilota: conosce bene i limiti del progetto. E quel che arriverà nel 2019.

Formula 1, Williams assicura: stesso budget anche nel 2019

Dovesse concretizzarsi il ritorno sullo schieramento, avrà prevalso il desiderio di gettarsi ancora nella mischia, mettersi alla prova in gara. L’emozione della corsa, superiore al ruolo di pilota del simulatore, per quanto di prestigio. Era l’alternativa alla chance in Williams, essere pilota Ferrari ma solo dal simulatore, figura importantissima per lo sviluppo della monoposto anche all'interno degli stessi week end di gara. Lui, Robert, nei giorni scorsi aveva annunciato: ho deciso.

Non resta che attendere le dichiarazioni di rito per sancire un ritorno che sarà tra le storie più belle da portarsi dietro del mondiale 2018 e accelererà l’attesa di un 2019 sportivo distante appena 4 mesi.