Nella line-up dei test ad Abu Dhabi non sarà presente, ma c’è l’annuncio più importante, che libera la via della Formula 1 con Toro Rosso ad Alexander Albon: il rapporto con Nissan e-dams, per gareggiare nella stagione di Formula E che prenderà il via dall’Arabia Saudita il prossimo 15 dicembre, è stato rescisso. 

Avrebbe dovuto gareggiare accanto a Sebastien Buemi il pilota anglo-tailandese, reduce dalla stagione in Formula E con la scuderia Dams. L’assenza dai test di Valencia, prima sessione collettiva della serie elettrica, avevano dato concretezza ai rumours che volevano Albon principale candidato al sedile di Brendon Hartley in Toro Rosso. Un sedile agognato anche da Dan Ticktum, salvo dover rinunciare al momento per mancanza dei punti necessari a ottenere la Superlicenza e disputare i gran premi in Formula 1. Proverà a conquistarli nel corso dell’inverno, l’inglese di provenienza Formula 3 europea: è a meno 5 dalla soglia dei 40, dopo la vittoria del GP di Macao.

Quanto ad Albon, rimosso l'ultimo ostacolo all'accordo con Toro Rosso - ostacolo la cui gestione è stata rimessa interamente al pilota, come dichiarato da Helmut Marko ad Abu Dhabi - dovrebbe essere annunciato da Red Bull Racing quale sostituto di Hartley, completando il quadro dei piloti 2019.  Nei test di Yas Marina girerà Sean Gelael martedì e Daniil Kvyat mercoledì, scenario che rinvia un eventuale esordio con il team e presa di contatto con le nuove gomme Pirelli ai test invernali di Barcellona.

Nissan, infine, comunicherà la coppia di piloti impegnata nella Stagione 5 di Formula E il prossimo 30 novembre.