Escono il 2 e il 14, entrano il 4, il 63, l’88 e il 99. Numeri dalla ruota della Formula 1 2019, ufficializzati nell’elenco degli iscritti diramato dalla FIA. Resta ancora Alexander Albon a dover scegliere il numero che lo accompagnerà nell’avventura Toro Rosso. Dal 2 al 4, da Vandoorne a Lando Norris, mentre il campione della Formula 2, George Russell, guiderà la Williams numero 63. Sceglie l’88 Robert Kubica, dopo aver sfoggiato nei test il numero 40.

Per il rientrante Daniil Kvyat resta l’assegnazione dell'ultima apparizione in F1, il numero 26, mentre il nostro Antonio Giovinazzi porterà in pista il 99 su Alfa Romeo Sauber, già adottato nei test in Ungheria con la Ferrari: sostituirà il 36 sfoggiato nelle due apparizioni da titolare nel 2017 e nelle libere condotte quest'anno con il team elvetico.

Tra le novità della lista diffusa dalla FIA si segnalano anche alcune variazioni di denominazione legate ai team. Title sponsor Ferrari, il brand portato al debutto con la nuova livrea sulle SF71H in occasione del Gran Premio del Giappone, Mission Winnow. In casa Haas, invece, già nota l’attribuzione del title sponsor Rich Energy, che porterà un gran cambiamento nei colori sfoggiati dalla scuderia statunitense, nella direzione di un abbinamento nero-oro.

Nata quale nuova entità, a rilevare il team da Vijay Mallya, le strutture e le monoposto VJM11, la Racing Point Force India semplifica in Racing Point F1 Team la denominazione ufficiale in fase di iscrizione. Non resterà la scelta definitiva, piuttosto è un passaggio ponte per registrare la scuderia, come anticipato da Otmar Szafnauer a Motorsport.com: il nome definitivo si conoscerà prima dell’inizio della stagione. Negli ultimi anni, un cambio di denominazione è spesso stato accostato alla Force India di Mallya, in modo da rendere il team un’identità globale meglio “vendibile” agli sponsor. Successivamente all’acquisto di Lawrence Stroll si era prospettato ancora un nuovo nome in vista del 2019, ma non sarà il semplice Racing Point (nome preso dalla società creata da Stroll e la cordata d’imprenditori che hanno rilevato il team)

F1: Force India: con noi Stroll sboccerà

Quanto alla Williams, l’uscita del title sponsor Martini non ha trovato un sostitutito disposto a investire e guadagnare la visibilità di title sponsor. PKN Orlen è l'unica new entry finora annunciata dal team, azienda polacca a supporto di Rober Kubica.

NUMERI E TEAM ISCRITTI AL MONDIALE F1 2019

 

Numero

Pilota

Nome Team

Telaio

Motore

44

Hamilton

Mercedes-AMG Petronas Motorsport

Mercedes

Mercedes

77

Bottas

Mercedes-AMG Petronas Motorsport

Mercedes

Mercedes

5

Vettel

Scuderia Ferrari Mission Winnow

Ferrari

Ferrari

16

Leclerc

Scuderia Ferrari Mission Winnow

Ferrari

Ferrari

33

Verstappen

Aston Martin Red Bull Racing

Red Bull

Honda

10

Gasly

Aston Martin Red Bull Racing

Red Bull

Honda

3

Ricciardo

Renault F1 Team

Renault

Renault

27

Hulkenberg

Renault F1 Team

Renault

Renault

8

Grosjean

Rich Energy Haas F1 Team

Haas

Ferrari

20

Magnussen

Rich Energy Haas F1 Team

Haas

Ferrari

55

Sainz

McLaren F1 Team

McLaren

Renault

4

Norris

McLaren F1 Team

McLaren

Renault

11

Perez

Racing Point F1 Team

Racing Point

Mercedes

18

Stroll

Racing Point F1 Team

Racing Point

Mercedes

7

Raikkonen

Alfa Romeo Sauber F1 Team

Sauber

Ferrari

99

Giovinazzi

Alfa Romeo Sauber F1 Team

Sauber

Ferrari

26

Kvyat

Red Bull Toro Rosso Honda

Scuderia Toro Rosso

Honda

Da ass.

Albon

Red Bull Toro Rosso Honda

Scuderia Toro Rosso

Honda

63

Russell

Williams Racing

Williams

Mercedes

88

Kubica

Williams Racing

Williams

Mercedes