Mentre in Olanda si continua a lavorare per l’organizzazione di un Gran Premio di Formula 1 nei prossimi anni, dall’Argentina, alle voci nate un anno fa circa un progetto per riportare Buenos Aires in calendario, si sommano quelle di segno opposto di Termas de Rio Hondo.

L’Olanda conta le candidature forti di Assen e Zandvoort, la seconda preferita da Liberty per la storia ma con non pochi problemi da risolvere – dalla tracciatura alle infrastrutture d’accesso all'impianto – la prima già con una pista già pronta e destinato a ricevere marginali interventi necessari per accogliere le monoposto nel prossimo inverno, con una cordata di imprenditori ad annunciare il piano di supporto economico che sono pronti a garantire.

Dal Sudamerica, invece, la presentazione dell’edizione 2019 del Gran Premio di MotoGP a Termas de Rio Hondo è valsa l’occasione per registrare le parole del sottosegretario al Turismo della regione nel nord del paese, Ricardo Sosa, riportate da Marca: La Formula 1 è un sogno, però dobbiamo essere realisti e, in questo momento, restiamo con la MotoGP.

Ferrari, la monoposto 2019 si chiamerà SF-90?

Quel realismo da verificare nei progetti degli investitori di Blue Capital, un anno fa a lanciare una roadmap che avrebbe dovuto portare a un accordo quinquennale per correre in Argentina, a Buenos Aires, sul un tracciato Juan e Oscar Galvez modernizzato grazie al supporto economico del governo. Arturo Rubinstein, fondatore e direttore generale della Blue Capital, con eccesso di ottimismo immaginava un gran premio in calendario già quest’anno.

24 Ore di Daytona, Alonso: "Avevamo un piano per ogni scenario"

Prospettive che non si sono concretizzate, su quello che è un passaggio, il ritorno nel mondiale dell'Argentina, del quale si discute sin dal 2015, era Bernie Ecclestone, e rinvigorito dall'elezione del presidente Mauricio Macri. L'ultima edizione del GP d'Argentina di Formula 1 (in foto) si è corsa nel 1998 sull'impianto di Buenos Aires, con vittoria di Michael Schumacher davanti a Mika Hakkinen e Eddie Irvine.