Haas dà appuntamento al 7 febbraio. È la data scelta dal team per svelare la nuova livrea, un cambio radicale rispetto al passato, dettato dalla sponsorizzazione sottoscritta lo scorso anno con il marchio Rich Energy, azienda intorno alla quale erano sorti rumours circa la solidità finanziaria, fugati da Guenther Steiner.

Leclerc talento precoce, resiste alle pressioni

Appuntamento con la colorazione che andrà in pista nel mondiale, probabilmente non con la monoposto VF-19 che verrà impiegata nei test di Barcellona dal 18 febbraio. Sarà una Haas dalla livrea prevalentemente nera, con dettagli dorati, seguendo le anticipazioni diffuse sui social dallo stesso sponsor sul finire del 2018.

Il calendario delle presentazioni

Visualizza questo post su Instagram

The wait is almost over! #LiveryUnveil #NewWeekNewEra

Un post condiviso da Haas F1 Team (@haasf1team) in data: Feb 3, 2019 at 10:00 PST

La VF-19 dovrà essere in grado di ripetere il grande avvio di campionato prodotto un anno fa e mantenere il team nelle posizioni alte di metà schieramento. In tema di colorazioni da sfoggiare nel prossimo mondiale, Romain Grosjean ha svelato gli abbinamenti cromatici del casco, “accessorio” soggetto a nuovi standard di omologazione FIA dal mondiale 2019 e in grado di offrire livelli di protezione superiori rispetto al passato.

 

Caschi (tutti) che avranno un’area della visiera ridotta in virtù dell’estensione della calotta nella parte superiore dell’apertura (in passato visiera protetta da applicazioni in fibra di carbonio, impiegate dopo l’incidente occorso a Massa nel 2009 in Ungheria).

F1, Magnussen vita da mediano: costretto a rischiare di più