Un primo tweet ad annunciare la Mercedes W10 che sarà. Perlomeno nel look, molto diverso da tutte le W iridate che l’hanno preceduta. Il 13 febbraio prossimo Mercedes svelerà la monoposto 2019 e andrà subito in pista per uno shakedown, lo farà con una livrea maculata, perlomeno sull’ala anteriore, il dettaglio che il team ha diffuso sui propri canali social.

Che il percorso verso il lancio della monoposto avrebbe visto anticipazioni, teaser, preparare il debutto, era già stato annunciato da Mercedes, che sorprende con un look radicalmente diverso. E i dubbi che possa trattarsi di una livrea “invernale”, da test, sono legittimi.

Sterzi a parte: Analisi di un cuore Alfista

Il main sponsor del team anglo-tedesco, la compagnia petrolifera malese Petronas, ha caratterizzato con i propri colori, sfumature di blu petrolio, la livrea argentata di tutte le Mercedes W, peraltro sempre con temi grafici eleganti e lineari.

L’effetto “maculato” potrebbe essere il preludio a una livrea simil-camuffato, spesso adottata da Red Bull negli ultimi anni, per mascherare in parte le novità aerodinamiche presenti al lancio.

Il calendario delle presentazioni 

A supporto della tesi, l’utilizzo di un simile schema grafico nella fase di sviluppo della prima auto elettrica Mercedes, il suv EQC, in un legame tra corse e prodotto, tra ibrido da competizione ed elettrificazione, che sarà ancora presente nel nome completo della monoposto: W10 EQ Power+.

Mercedes W10, fedele al suo DNA