Il conto alla rovescia sta per finire, lunedì 11 febbraio la Toro Rosso mostrerà al mondo la sua monoposto per il Campionato del Mondo di Formula 1 2019.

A spezzare l’attesa che accompagna la nascita della STR14, arriva il video della prima accensione: la Power Unit Honda ha preso vita nella fabbrica di Faenza e ha fatto sentire la sua voce.

Perso Gasly, promosso in Red Bull, e messo alla porta Hartley, che però ha trovato posto al simulatore Ferrari, la Toro Rosso si presenta ai nastri di partenza del campionato con una formazione completamente rinnovata.

Il “figliol prodigo” Daniil Kvyat torna nel giro Red Bull dopo essere stato silurato in seguito al GP degli USA 2017 e porta con sé il bagaglio di esperienza maturata in Ferrari, dove ha trascorso la stagione 2018 lavorando al simulatore.

A far coppia con il russo, ci sarà il 22enne thailandese Alexander Albon, entrato a far parte del vivaio Red Bull dal 2012, e che ha chiuso la scorsa stagione in F2 con all’attivo 4 vittorie e il terzo posto in classifica.

Ora non resta che vedere la nuova coppia, in azione, ai test invernali di Barcellona che partiranno il 18 febbraio.