Dopo aver stupito con la livrea speciale in occasione del filming day a Fiorano, Alfa Romeo Racing rivela la colorazione ufficiale della monoposto 2019: Alfa Romeo Racing C38. L’abbinamento conferma il bianco-rosso sfoggiato nel 2018, con gli inserti blu sul musetto e lungo le pance.

Il cambio ufficiale di denominazione porta il logo Alfa ancor più evidente sulla cover del motore, Biscione e lettering in bella mostra, logo Autodelta con il Quadrifoglio sempre presente, con la novità di  un tocco di rosso in più, nelle paratie dell’ala posteriore e sull’Halo. Il nome Sauber, sebbene non risulti più nell’iscrizione al mondiale del team, resta sulla monoposto, con il Sauber Engineering sotto il Biscione Alfa Romeo a sottolineare la creazione made in Hinwil, pur con tutto l’apporto tecnico di figure italiane.

Non solo colori ma anche “veicolo”, la C38, per promuovere la gamma stradale Alfa Romeo del corso attuale. Sull’airscope, largo ai modelli anziché al classico numero dei piloti: Stelvio e Giulia, in pista, con la C38.

Presentazione ufficiale in pitlane, a Barcellona, alle 8:30, prima del ritorno in azione, per tutti, con la prima sessione di test invernali. La monoposto ha stupito, a Fiorano, per l’estremizzazione del concetto progettuale applicato all’ala anteriore, con i flap superiori praticamente “azzerati” in altezza nel raccordo con le paratie esterne.

Dalle immagini della monoposto in pitlane a Barcellona, l’idea di fondo resta, sebbene con un abbassamento meno estremo di quanto non rivelato durante il filming day. Visto lo sviluppo che interesserà il particolare, ci sarà tempo per registrare tutte le novità che interesseranno l’aerodinamica anteriore da qui al termine dei test. Una delle quali, già rivelata in pitlane, con due piccoli profili a sbalzo applicati sulla parte interna delle paratie esterne, assenti a Fiorano.