Anno nuovo, Hamilton… Vecchio. Il Campionato del Mondo di F1 inizia dall’Albert Park di Melbourne con Hammer in pole, per la sesta volta consecutiva, l’ottava in carriera al GP d’Australia. 

Il britannico si è preso la partenza dal palo firmando il record della pista in 1:20.486”, strappando la posizione al compagno di squadra Bottas per 0.112”, ma soprattutto dando ben sette decimi a Vettel. E meno male che, come aveva dichiarato Wolff a fine test di Barcellona, la Ferrari era davanti alle monoposto della Stella di mezzo secondo.

“Trovo sempre fantastico venire a correre qui, c’è un’atmosfera incredibile” ha dichiarato Hamilton. “Non avevamo idea di quanto saremmo stati competitivi dopo i test invernali. Speravamo di essere davanti e dobbiamo tutto questo al grande lavoro dei ragazzi in fabbrica che è stato incredibile”.

“Anche in pista hanno fatto tutti un lavoro eccezionale, così come Valtteri che è arrivato molto vicino. Vedere i migliori team tutti in un secondo è bellissimo. Ci si aspetta una stagione esaltante”.

L'Albert Park ha caratterstiche uniche, non paragonabili con il resto delle piste del calendario data la sua natura di impianto semi-permanente. Resta il fatto che un gap così, a inizio stagione non era preventivabile, nemmeno da Hamilton, che ha raccontato come è nata la sua pole dichiarando: "Nel primo tentativo ho commesso un errore, non era scontato riuscire a migliorarsi. Sono molto soddisfatto anche perché per battere Bottas ho dovuto tirare fuori qualcosa di speciale".

"Abbiamo fatto uno step notevole a livello di prestazione da Barcellona a qua, siamo riusciti a sistemare il set-up. Ad ogni modo, non mi aspettavo di certo questa differenza di prestazioni tra noi e gli avversari, difficile analizzare questa situazione, di sicuro non potevamo iniziare meglio".

Per otto volte in pole su un singolo circuito come Schumacher a Suzuka e Senna a Imola. Altra tacca messa nella bacheca dei record che accomunano il pilota Mercedes ai più grandi. “Ottava pole come Senna e Schumacher? Non lo sapevo, è molto bello. Ho qui la mia famiglia e non avrei mai potuto fare tutto questo senza mio padre, che mi ha insegnato tutto”.

GP Australia, Risultati Qualifiche