La Mercedes inizia il campionato con una doppietta. Il famoso “mezzo secondo” di vantaggio che Wolff attribuiva alla Ferrari si è tramutato in una gara dominata dalle Frecce d’Argento.

Un inizio che lascia ben sperare, ma che non soddisfa tutti. Il volto tirato di Hamilton a fine gara dice tutto perché l'inglese non è abituato ad arrivare secondo, soprattutto non è abituato a vedersi sverniciare, come è avvenuto alla partenza del GP, da Bottas.

Delusione mascherata dal risultato del team e dalla consapevolezza che, oggi, la W10 #77 era imbattibile: “So che è un bel weekend per il team - ha dichiarato - tutti hanno fatto un grande lavoro. Valtteri oggi ha fatto una prestazione incredibile e ha meritato la vittoria. C’è ancora un po’ da lavorare, ma è stata un’ottima partenza di stagione, più di quanto potessimo sperare”.

Ad Hamilton, però, resta l’amaro in bocca perché non tutto sembra aver funzionato a dovere: “Qualche idea su cosa mi sia mancato la ho, ne parlerò con i miei ingegneri. Sicuramente la partenza è stata un po’ frustrante, e dispiace in un weekend così buono“.

Lewis Hamilton già prepara la rivincita per il Baharain.