La firma arriverà, intanto c'è l'intesa che porterà al rinnovo di contratto, perché il Gran Premio di Monza continui a far parte del calendario di Formula 1 fino al 2024.

Le prime notizie sull’accordo tra Liberty Media e ACI si limitano a indicare la durata del nuovo accordo, un quinquennale che porterà a celebrare il centenario dell’impianto, nel 2022.

Nelle scorse settimane, il presidente ACI, Angelo Sticchi Damiani, sottolineava la complessità delle trattative con Liberty e l’urgenza di interventi di ammodernamento del tracciato, con essi la disponibilità di 60 milioni di euro.

Monza, insieme a Barcellona, Città del Messico, Hockenheim e Silverstone, era tra i gran premi in scadenza di contratto con l’edizione 2019.

Esiste un’intesa di massima circa gli aspetti economici, che rinnova le condizioni sottoscritte nel 2016 con Bernie Ecclestone.

L’ACI rende noto come “il Consiglio Generale dell’Automobile Club d’Italia ha dato mandato al Presidente Angelo Sticchi Damiani di proseguire la negoziazione con Formula 1 su tutti gli aspetti tecnici e commerciali relativi alla partnership, in modo da giungere, in tempi brevi, alla firma del contratto e rendere pienamente operativa la collaborazione”.