No Further Action. Questa la decisione finale dei giudici dopo oltre due ore di attesa. La classifica resta quella finale, con Verstappen vincitore e Leclerc secondo.

Il collegio dei commissari, composto da Tom Kristensen, Silvia Bellot, Nish Shetty e Walter Jobst non ha ravvisato nulla di irregolare su quanto è accaduto al giro 69. Il sorpasso compiuto da Verstappen ai danni di Leclerc, concluso con una ruotata dell'olandese ai danni del monegasco, non è stato giudicato illegale, ma ritenuto un normale incidente di gara.

"Rispettiamo la decisione, ma è sbagliata. Bravo Verstappen, ora voltiamo pagina", ha commentato Binotto nella conferenza stampa fatta in seguito alla decisione finale.