Il "vecchietto di ghiaccio" continua a regalare emozioni positive: anche nelle qualifiche dell'Ungheria, Kimi Raikkonen riesce ad accedere alle Q3, in quella che ricordiamo è una lotta molto ravvicinata e che a quanti non fanno parte dei 3 top team ha concesso solo 4 posti tra le prime dieci posizioni in griglia. Lui però sperava in qualcosa di meglio nell'unico giro fatto con gomme soft nuove in Q3: «Sono un po' deluso dal fatto di essere solo 10°, d'altra parte ho fatto il mio giro più veloce del fine settimana quando contava, quindi non posso davvero lamentarmi».

Pensando invece alla gara, Raikkonen aggiunge: «La macchina è andata piuttosto bene, anche se ci manca un po' di velocità rispetto alle McLaren, che sono il nostro obbiettivo. Domenica è un'altra storia: dopo la mancanza di giri questo venerdì, ci saranno alcuni punti interrogativi sul ritmo della gara. Ma è lo stesso per tutti, no?».

Gli fa eco il team principal Frederic Vasseur: «A rischio di sembrare ripetitivo, oggi è stato un altro giorno in cui pochissimo ha separato le squadre di centro gruppo. Kimi ha fatto un ottimo lavoro nell'ottenere un posto tra i primi dieci, lasciando dietro la maggior parte dei nostri concorrenti diretti. Ha una buona opportunità di segnare punti domani, ma dovremo eseguire una gara perfetta per lui, per massimizzare le sue possibilità». Insomma, le strategie saranno fondamentali.