L’investitura ufficiale era arrivata già in Bahrain: ‘Non hai vinto oggi ma arriverà presto’. Lewis Hamilton, Charles Leclerc lo aveva già accolto tra i grandi protagonisti a Sakhir, GP della vittoria mancata per i problemi tecnici della SF90.

Vincere la prima gara in carriera a Spa-Francorchamps è certo di maggior effetto, tanto è di rilievo il luogo. Lewis chiamato a dare un giudizio del primo anno ferrarista di Leclerc fino a questo momento. Non puoi che dirne bene, al netto di qualche errore di troppo. 

Sterzi a parte: Binotto regala a Wolff il cappotto di Kemmel

“Penso che i suoi risultati parlino da soli. Non è facile per qualsiasi pilota saltare in un top team, men che meno in Ferrari, contro un quattro volte campione del mondo, e da più del doppio degli anni in Formula 1…”, ha commentato Hamilton nella conferenza stampa post GP del Belgio.

Perfetto a Spa, in crescita prima della pausa estiva in qualifica, dove si conta la macchia forse più importante della prima parte di campionato: l’incidente in Azerbaijan.

TRE VITTORIE POTENZIALI

Hamilton porta il confronto con Vettel per sottolineare il buon lavoro di Leclerc e dice: “Dio sa quant’esperienza in più e non è facile battere in qualifica e ottenere prestazioni migliori di un quattro volte campione del mondo.

Nel mirino: Motorsport is dangerous

È stato davvero sfortunato in alcune gare quest’anno, avrebbe potuto facilmente ottenere la terza vittoria oggi. Quindi ci sono ancora tante grandi cose che arriveranno da parte sua e non vedo l’ora di assistere alla sua crescita e corrergli di fianco: oggi è stato divertente provare a inseguirlo, era solo un po’ troppo veloce”.