Le prove libere del venerdì del GP d'Australia vedono davanti ancora Hamilton, che segna 1'23"620 ottenuto con le ultrasoft, cioè le Pirelli più morbide. Stessa mescola anche per gli inseguitori, con Vettel 2° a 0"547 poco davanti a Bottas, 3° a 0"556.

Segue quindi Raikkonen 4° a 0"905. Meno bene al pomeriggio le Red Bull, con Ricciardo 5° a 1"030 e Verstappen 6° a 1"393, ma l'olandese ha ottenuto il tempo con le supersoft perché nel giro "buono" è finito largo alla curva 12. Per quanto riguarda gli "inseguitori", vediamo svettare Sainz 7° a 1"464, a precedere Grosjean 8° a 1"816 e quindi Hulkenberg 9° per soli 42 ms in più.

Chiude la top ten la seconda Toro Rosso, con Kvyat staccato di soli altri 15 millesimi. A 1 decimo è Perez 11°, mentre gli altri sono ben più staccati a partire da Alonso, ma hanno quasi tutti avuto problemi, come Massa fermatosi per avaria tecnica o Palmer che ha picchiato quasi subito. Concludiamo dunque la nostra diretta dando appuntamento con le qualifiche, che saranno alle 7.00 di sabato mattina. 

GP d'Australia: i tempi del venerdì

Introduzione

Partenza alle ore 2 italiane (le 12 locali) per le prime prove libere del GP e dell'annata F1 2017, quelle di Melbourne in preparazione all'appuntamento del GP d'Australia, che proseguirà poi con la seconda sessione alle ore 6 (16 in loco). Sempre con la nostra cronaca diretta a seguire tutto quello che succede in pista in questo avvio di stagione.

Ovviamente c'è attesa di vedere se il particolare tracciato semipermanente dell'Albert Park confermerà o meno i riscontri dei test invernali di Barcellona, se i rapporti di forza fra i top team si saranno modificati, se vi sarà maggior competizione (e questo se lo augurano quasi tutti), come si comporteranno i piloti che hanno cambiato squadra come Bottas e Hulkenberg (fra gli altri) o all'opposto i giovani come Ocon, Vandoorne o Stroll.