Gran pole di Hamilton a Silverstone, pur se pesa al momento l'investigazione per aver ostacolato Grosjean. In ogni caso il giro in 1'26"600 è stato notevolissimo dopo qualifiche disturbate dalla pioggia iniziale (che ha permesso ad Alonso il 1° tempo in Q1) e mette il 2° Raikkonen a ben 0"547 di distacco. Del resto gli altri sono ancor più indietro: Vettel è 3° a 0"756, mentre Bottas (che oltretutto partirà arretrato di 5 posti) è 4° a 0"776.

Gran lotta per le posizioni immediatamente retrostanti, vinta in pista da Verstappen (5° a 1"530) davanti a Hulkenberg (6° a 2"256), mentre continua la sfida ravvicinata tra Perez e Ocon, 7° e 8° staccati tra loro di soli 0"172. Ottimo risultato per Vandoorne, riuscito ad accedere alle Q3 e poi 9° tempo (e partirà 8°) mentre Grosjean è "solo" 10° dopo l'episodio con Hamilton.

Peccato per Ricciardo fermato da problemi meccanici (turbo?) mentre aveva il miglior tempo in Q1, come pure Sainz ha avuto problemi alla sospensione posteriore destra in Q2. Al momento di scrivere sono previste penalità di 5 posti a Bottas e Ricciardo per sostituzione del cambio, e di 30 posti ad Alonso per varie sostituzioni. Potete trovare qui la griglia di partenza per la gara, che sarà domani alle ore 14.

La cronaca "live" con Twitter

Introduzione

Inizio alle ore 14 italiane (le 13 in loco) per le prove di qualificazione che definiranno lo schieramento del GP di Gran Bretagna a Silverstone, decima prova del Mondiale F1 2017. Qualifiche che come sempre seguiremo con la nostra cronaca diretta mediante il nostro canale specifico @autosprintLIVE.

Il dubbio principale su cosa succederà in queste qualifiche lungo i 5.891 metri del tracciato nel Northamptonshire, è relativo soprattutto al meteo: persiste la possibilità di pioggia debole, che ovviamente condizionerebbe le qualifiche. Vedremo quindi se si ricorrerà ai pneumatici da pioggia oppure sarà possibile utilizzare le gomme slick da asciutto, che la Pirelli ha portato nelle tre mescole intermedie: supersoft, soft e medium. Il gap tre le due più morbide è stato indicato in 7 decimi al giro: sarà abbastanza limitato da far pensare a qualcuno di utilizzare la soft "gialla" in Q2, come Hamilton in Austria?

Al momento in cui scriviamo è già previsto che due tra i candidati alla pole siano penalizzati: si tratta di Bottas e Ricciardo, la cui sostituzione del cambio comporterà l'arretramento di 5 posti in griglia, rispetto al risultato di queste qualifiche. Un altro pilota già penalizzato è Alonso, che per varie sostituzioni ha accumulato 30 posti teorici di retrocessione: ovviamente partirà in ultima fila.

La cronaca "live" con Twitter

Introduzione