Quando a metà Q3 ha cominciato a farsi vedere qualche goccia di pioggia, sembrava fosse fatta per Vettel in quel momento detentore del giro più veloce. Invece Bottas ha avuto un ottimo colpo di reni e segnando 1'08"322 ha guadagnato la pole position per il GP del Brasile, sopravanzando il tedesco di 38 millesimi.

Terzo tempo per Raikkonen a 0"216, mentre alla lotta per la pole non ha partecipato Hamilton per via dell'uscita che l'ha estromesso subito in Q1, prima ancora di riuscire a far segnare un crono. Dovrà quindi partire ultimo.

Seguono le Red Bull, con Verstappen 4° staccato di 0"603 e Ricciardo a ulteriori 4 decimi: però l'australiano partirà 10 posti più indietro per le penalità (ricordiamo, le altre sono per Gasly 25, Hartley 10 e Stroll 5). La sfida tra gli inseguitori è vinta da Perez riuscito a sopravanzare Alonso di 19 ms. Segue quindi 8° Hulkenberg che precede di 1 decimo il compagno Sainz. Lo spagnolo ha avuto un "battibecco" in pista con Massa (10°) venendo prima ostacolato nel giro veloce e poi restituendo la "cortesia" al brasiliano. Vedremo però se anche la direzione gara considererà il tutto un "pari e patta"… 

In attesa dello schieramento definitivo (potrebbero arrivare ulteriori penalità, non si sa mai) diamo quindi appuntamento alla gara, che partirà domani alle ore 17 italiane, sempre accompagnata dalla nostra cronaca diretta. 

F1 BRASILE, TUTTI I TEMPI DELLE QUALIFICHE

La cronaca "live" con Twitter

Introduzione

Inizio alle ore 17 italiane (le 14 locali) per le prove di qualificazione che definiranno lo schieramento del GP del Brasile a San Paolo, diciannovesima prova del Mondiale F1 2017. Qualifiche che come sempre seguiremo con la nostra cronaca diretta mediante il nostro canale specifico @autosprintLIVE.

L'incognita principale è quella del meteo, con possibilità forti di pioggia, al momento in cui scriviamo: chissà che ciò non possa riservare qualche sorpresa, come già successo nel 2010 con la pole di Hulkenberg. In condizioni normali, invece, la differenza di circa 6 decimi al giro che i tecnici Pirelli hanno valutato tra le mescole supersoft e soft dovrebbe essere ancora troppo elevata (i distacchi tra i vari piloti sono ridotti) per permettere azzardi strategici in Q2.

Questi alcuni link utili per il GP a Interlagos:
- i numeri e le curiosità della gara
- le scelte effettuate dalla Pirelli
- le caratteristiche del tracciato
- gli orari TV di tutte le fasi

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE F1 2017