Bel tempo anche per la seconda giornata del secondo turno di prove precampionato a Barcellona (la sesta giornata complessiva) e stavolta il clima permette una "finestra" verso metà giornata in cui le gomme riescono a lavorare al minimo sindacale. In quel momento Mercedes e Red Bull ne approfittano per provare anche mescole più morbide delle solite medium e soft. Hamilton monta le ultrasoft e segna 1'18"400, ma con le hypersoft Ricciardo lo scavalca due volte, arrivando fino a 1'18"047 (il miglior crono di sempre nei test catalani) mettendo quindi un gap di 0"353. In serata, in condizioni leggermente peggiori, anche Bottas prova le ultrasoft, guadagnando però pochissimo rispetto alle medie e mettendosi 3° a 0"513.

Da parte sua la Ferrari procede sulle prove programmate senza farsi distogliere, con diversi long run: è con gomme soft che Vettel segna il 4° tempo a 1"494, senza aver cercato la prestazione assoluta. Mentre Hartley si accoda in serata quando sfrutta bene anche lui le hypersoft (dopo quasi 119 giri di pista) ottenendo il 5° crono a 1"776 e scavalcando Alonso che con le stesse mescole è a 1"809. Va detto che una perdita d'olio ha fermato la McLaren e la sostituzione del motore ha richiesto più tempo del previsto. Anche stavolta non è stato un "vero problema preoccupante", ma qualcosa che ha fatto perdere parecchio tempo in pista.

Per quanto riguarda la permanenza in pista, anche qui svetta Ricciardo dal punto di vista personale, con 165 tornate (contro le 160 di Leclerc), ma a impressionare è più il dato complessivo della Renault: tra Sainz al mattino e Hulkenberg al pomeriggio, ha assommato ben 190 giri.

Vedremo se anche domani continuerà il bel tempo (è attesa giusto qualche nuvola) in modo sufficiente da poter sfruttare il più possibile le nuove gomme e le nuove monoposto: lo vedremo sempre con la nostra cronaca diretta, a partire dalle ore 9.

Introduzione

Quella che è la sesta giornata complessiva di test prestagionali a Montmelò si preannuncia nuovamente baciata dal bel tempo. Per cui, dopo le premesse di ieri, è fra le logiche aspettative che oggi più di un team completi una simulazione di gara. Vedremo cosa accadrà effettivamente nella nostra cronaca via Twitter (@autosprintLIVE). In ogni caso, i piloti previsti in questa occasione sono Raikkonen, Ricciardo, Ocon, Alonso, Hartley, Grosjean e Leclerc. Per gli altri team, è programmata l'alternanza mattino/pomeriggio tra Hamilton e Bottas, tra Sainz e Hulkenberg, e infine tra Stroll e Sirotkin.

La nostra diretta "live" con Twitter