La seconda sessione di prove libere a Montecarlo conferma la velocità delle Red Bull in simulazione di qualifica, ma anche quella delle Ferrari sul passo gara. Di fatto, per quanto talvolta condizionata da situazioni di traffico in pista, la lista dei giri veloci vede un colpo di reni di Ricciardo che segna il record ufficioso in 1'11"841, sopravanzando così Verstappen di 194 millesimi. Poco più di mezzo secondo per trovare Vettel, 3° a 0"572 e quindi più di 1 decimo davanti a Hamilton, 4° a 0"695. Altri 7 ms e troviamo 5° Raikkonen a precedere Bottas di 1 decimo quasi preciso. 

Tra gli inseguitori svetta Hulkenberg, 7° a 1"206, seguito per 3 centesimi da Vandoorne e da Alonso per altri 38 ms. A chiudere la top ten è Sainz a 0"375 da Hulkenberg. Poco più in là, per 22 ms, abbiamo 11° Hartley; un po' più staccati gli altri a partire da Perez. 

Le prove riprenderanno sabato alle ore 12, con l'ultima sessione prima delle qualifiche, che saranno invece alle ore 15. 

QUI TUTTI I TEMPI DELLE PROVE A MONTECARLO 

La cronaca con Twitter