Nuovamente al vertice anche nell'ultima sessione di prove libere, Leclerc sembra davvero a suo agio sul difficile circuito di Baku e con il tempo di 1'41"604 relega Vettel a 2 decimi e tutti gli altri a un secondo ulteriore. 3° segue infatti Verstappen a 1"248, a precedere Bottas (+1"460) e Hamilton (+1"572). Tuttavia i tempi della Mercedes, che ha montato ali di maggior carico perdendo qualcosa in rettilineo, non appaiono davvero indicativi: molto veloci con le Pirelli medie, soprattutto Hamilton non si è espresso al massimo, avendo guadagnato un solo decimo nel passare alle gomme soft.

Tra gli inseguitori svetta Kvyat per pochi millesimi davanti a Magnussen e Albon, dietro di 71 e 77 ms rispettivamente. A chiudere la top ten sono quindi Perez e Raikkonen, con Ricciardo fuori dalla virtuale Q1 per soli 24 millesimi. In ogni caso in questo turno sono state effettuate parecchie prove tecniche "incrociate", con soluzioni differenti sulle due macchine di vari team, per cui è nelle qualifiche (alle ore 15) che vedremo realmente le effettive potenzialità di monoposto e piloti, quando i tecnici metteranno assieme tutte le migliori soluzioni identificate finora.

QUI TUTTI I RISCONTRI DELLE PROVE A BAKU

La nostra cronaca con Twitter