La gara di Montreal viene decisa da una penalità: 5 secondi a Vettel per un "lungo" alla esse 3-4 in cui rientrando taglia la strada a Hamilton. Un episodio e una decisione di cui si parlerà a lungo (noi lo faremo in un articolo apposito). Così anche se Sebastian taglia il traguardo davanti, in classifica finisce secondo lasciando la vittoria a Lewis. Terzo sul podio è Leclerc arrivato abbastanza vicino, mentre Bottas e Verstappen racimolano il 4° e il 5° posto finali.

Gran risultato di squadra invece per Renault, con Ricciardo 6° e Hulkenberg 7°, seppur doppiati, a precedere Gasly, Stroll e Kvyat, con il russo riuscito a superare Sainz verso fine gara. Non lontano Perez; vari problemi, contatti, errori e così via invece per chi segue a partire da Giovinazzi, comunque finito 13° davanti a Grosjean e Raikkonen.

Prossima gara quella in Francia tra due weekend, a Le Castellet.

I RISCONTRI DELLA GARA A MONTREAL

La nostra cronaca con Twitter