Qualifiche calde da tutti i punti di vista, quelle a Spielberg, dove Leclerc ottiene la sua seconda pole position (stagionale e di carriera) con il tempo di 1'03"003, e comunque sarebbe partito primo già con il crono del primo run. Hamilton si avvicina, ma non va oltre i 0"259 di gap; in più su di lui pende l'investigazione per aver ostacolato Raikkonen in Q1. Seguono Verstappen e Bottas staccati di 0"436 e 0"534 rispettivamente, mentre Vettel non ha potuto difendere le sue possibilità perché fermato ai box in Q3 da un problema al sistema pneumatico del motore.

Grandissima prestazione per Magnussen 5°, peccato che verrà arretrato di 5 posti per la sostituzione del cambio prima delle qualifiche. Bene quindi Norris 6° per 27 millesimi, a precedere Raikkonen di 67 ms. La prestazione Alfa è completata da Giovinazzi a soli 13 ms dal compagno, con Gasly dietro di ulteriori 20 ms. Poco fuori dalla top ten Grosjean e Hulkenberg, anche loro ravvicinatissimi (26 ms di gap).

Insomma, gli ingredienti per aspettarsi una gara infuocata ci sono tutti: lo vedremo effettivamente questa domenica a partire dalle ore 15,10 nei 71 giri sul circuito di Spielberg.

I RISCONTRI DELLE QUALIFICHE A SPIELBERG

La nostra cronaca con Twitter