Le simulazioni di qualifica nel corso dell'ultima ora di prove libere a Monza hanno dimostrato quanto possano contare le scie, e quanto i team cercheranno di sfruttarle. In ogni caso stavolta a risultare più veloce di tutti è Vettel con il tempo di 1'20"294, ma gli altri sono vicinissimi, a partire da Verstappen 2° a soli 32 millesimi. Seguono Bottas e Leclerc a pari tempo, al millesimo.

Invece Hamilton "paga" una sbavatura alla Roggia e non va oltre il 6° tempo, tra le due Renault di Ricciardo e Hulkenberg anche loro vicini al vertice (+0"270 e +0"458 rispettivamente). Molto efficaci in questa fase pure Albon 8° e Giovinazzi 9°, separati di 54 ms, come Kvyat riuscito ad estromettere Sainz dalla top ten per 4 ms.

Del resto tra Hulkenberg 7° e Gasly 13° intercorrono 321 ms (meno di 6 decimi invece per arrivare a Magnussen 16°) e questo dovrebbe far capire come sarà combattuta la sessione di qualifiche, che inizierà alle ore 15, sempre accompagnata dalla nostra cronaca "live".

I RISCONTRI DELLE PROVE LIBERE A MONZA

La nostra cronaca con Twitter