Salterà anche la seconda sessione di test infra-campionato la Sauber. Pur con uno spiraglio che sembra aprirsi per quel che riguarda la regolarizzazione dei pagamenti dei dipendenti, le difficoltà economiche della scuderia elvetica impediranno di prender parte alla due giorni in programma martedì 12 e mercoledì 13 luglio a Silverstone. Si va al risparmio, anche perché del pacchetto di aggiornamenti atteso non si vede l'ombra e la stessa Sauber ha annunciato con un tweet che verrà introdotto prossimamente. 

Il punto conquistato dalla Manor in Austria peggiora, se possibile, le prospettive di accedere al bonus riservato al team decimo classificato nel mondiale Costruttori: la partità non si giocherà solo sui singoli piazzamenti, sarà necessario portare Nasr o Ericsson nella top ten.

Per un team che dà forfait, arrivano le conferme dei piloti impegnati con le altre scuderie presenti in pista dopo il Gran Premio di Gran Bretagna. Mercedes dovrà obbligatoriamente schierare Ocon sia martedì che mercoledì, per rispettare quanto prescrive il regolamento, ovvero, l'impiego di un rookie in almeno 2 delle 4 giornate complessivamente destinate ai test durante il campionato. Avendo fatto girare Rosberg e Wehrlein a Barcellona, toccherà al pilota francese lavorare con la W07 Hybrid. 

Wehrlein girerà per due giorni con la Mercedes W05, la macchina del 2014, e sarà un lavoro a stretto contatto con la Pirelli, per consentire al gommista la verifica di soluzioni da implementare sulle coperture 2017. Il team sarà all'oscuro del programma di test e dovrà attenersi alle indicazioni ricevute. 

Per gli stessi motivi Mercedes, Red Bull schiererà Pierre Gasly nella due giorni. Un test interessante per valutare il giovane attualmente impegnato nel campionato di GP2 in prospettiva futura, chissà se già in ottica Toro Rosso 2017. 

Debutto assoluto in Haas, che porterà in pista Santino Ferrucci. Statunitense, 18enne pilota di sviluppo della scuderia e quest'anno iscritto al campionato di GP3 con la scuderia DAMS. Dopo Alexander Rossi, un altro americano si affaccia alla Formula 1: «Non potrò ringraziare mai abbastanza il team Haas per questa opportunità. Niente vale quanto il tempo trascorso dentro l'abitacolo e l'esperienza di guidare una Formula 1 e lavorare con la scuderia ha un valore incalcolabile».

Lascia Herbie Blash, storico assistente di Ecclestone

Dal sedile in Formula 3 all'abitacolo della Force India è il salto che farà Nikita Mazepin, 17enne russo entrato a far parte del programma di sviluppo della scuderia lo scorso marzo e al primo assaggio in pista con la monoposto, dopo le sessioni al simulatore in fabbrica.

I piloti impegnati a Silverstone 

Mercedes - Ocon

Red Bull - Gasly

Force India - Mazepin

Toro Rosso - Sainz e Sette Camara

Haas - Ferrucci

 

Pirelli - Wehrlein 

 

elenco aggiornato al 6/07