Prototipi al Mugello, Doppietta di Mondini Giorgio Mondini ha dominato le gare del Campionato Italiano Prototipi sul circuito del Mugello. Mondini, che sembra aver trovato grande feeling con la Ligier Js53, con cui aveva già vinto a Magione. Grazie alla doppia vittoria ha sopravanzato in classifica Marco Iacoboni con la Osella Pa21. In gara-1 Mondini ha perso la testa una volta sola, quando dopo la sosta ai box obbligatoria, è rientrato alle spalle di Jacoboni, che però aveva anticipato la ripartenza dai box e veniva penalizzato d’ufficio. Il bolognese difendeva il primato in pista, nonostante gli attacchi di Mondini. Quest’ultimo riusciva poi a effettuare il sorpasso a cinque giri dalla fine. Sfortunato Uboldi rallentato dalla mancata riaccensione della sua auto. In gara-2 bel duello fra Iaquinta e Jacoboni concluso con una lieve toccata ma peggio è andata a Iaquinta quando è arrivato da dietro Uboldi che lo urtava e lo mandava fuori pista subendo un drive-through per la scorrettezza. Sul podio accanto al vincitore Mondini, Margelli e Vita.   Porsche Carrera Cup al Mugello, Agostini fa uno-due carrera-cup Riccardo Agostini, portacolori del team Antonelli, ha fatto l’en plein nella Porsche Carrera Cup al Mugello conquistando la pole position in qualifica in 1’51”555 segnando anche il nuovo record della pista per la categoria, e andandosi a prendere le vittorie delle due gare. Agostini ha battuto il francese Ledogar che lo aveva sconfitto a Imola che non è salito nemmeno sul podio. Ledogar è anche entrato in contatto con Fulgenzi in un rude duello e i due si sono girati perdendo posizioni preziose. Un terzo e secondo posto sono il positivo bilancio della trasferta di Gian Luca Giraudi, che ha regalato anche la doppietta al team Antonelli. Mattia Drudi ha animato le fasi finali della gara domenicale in un bel duello con Stefano Colombo, che si è però dovuto accontentare della quinta piazza, mentre il giovane riminese, del team Dinamic, che partecipa anche alla Formula 4 tedesca, si porta a casa due quarti posti.