La Sparco ha concluso l’operazione di acquisizione della società statunitense Impact Racing Inc. e delle relative divisioni: MasterCraft Safety e MasterCraft Defense. Il management e il personale di Impact Inc. verranno confermati in tutte le sedi e nei vari stabilimenti, mentre l’ex proprietario Robbie Pierce rimarrà in azienda con un ruolo di consulenza.

Sono entusiasta all’idea delle sinergie che si creeranno tra Sparco e Impact – ha commentato il numero uno di Sparcom Aldino Bellazzini - Ci sono molte analogie tra le nostre aziende e sono certo che ne beneficeranno i clienti, i distributori e i dipendenti di entrambe le società”.

La linea di prodotti di sicurezza della Sparco è distribuita in tutto il mondo e il brand di Volpiano può vantare collaborazioni con le scuderie più prestigiose, come il team di F1 McLaren Honda, il Team Peugeot DKR e con piloti del calibro di Fernando Alonso, Stéphane Peterhansel e il vincitore della 500 miglia di Indianapolis 2017, Takuma Sat?.

Prima dell’acquisizione della Impact, la Sparco contava su ottocento dipendenti dislocati in cinque impianti presenti in tre continenti. L’aggiunta della Impact alla famiglia Sparco garantisce il contributo di altri 80 specialisti basati negli Stati Uniti e di una rete vendita e post vendita ben posizionata in California, Indiana e Nord Carolina.

I nostri dipendenti sono il nostro più grande asset. E questo la Sparco l’ha riconosciuto – ha affermato Robbie Pierce, ex proprietario di Impact – Nel momento in cui ho acquistato MasterCraft nel 1999, il mio obiettivo è sempre stato quello di farne un equivalente americano della Sparco. L’acquisizione di entrambi i marchi - Impact e MasterCraft - è la riprova di un lavoro straordinario da parte dei nostri dipendenti”.

Questa acquisizione è strategica per permetterci di fornire un servizio ancora più rapido ai nostri clienti e ai nostri team presenti negli Stati Uniti” ha aggiunto Aldino Bellazzini. Inoltre, Impact e MasterCraft continueranno ad essere presenti sul mercato come brand indipendenti, potendo attingere alla tecnologia della Sparco, sempre all’avanguardia grazie al lavoro del reparto Ricerca e Sviluppo, soprattutto per quanto concerne i prodotti in fibra di carbonio.